Indietro

Cane incatenato e picchiato dal padrone

Il povero animale era ferito e ricoperto di zecche quando gli agenti della polizia municipale lo hanno trovato. I vicini hanno denunciato le violenze

PRATO — Appena la segnalazione è arrivata al comando della polizia municipale di piazza Macelli gli agenti si sono precipitati a controllare in che condizioni fosse tenuto il povero border collie di cinque anni di proprietà di un cittadino cinese. Quando lo hanno trovato, lo spettacolo è stato desolante: il cane era tenuto nel sudicio e aveva una zampa ferita dalla catena usata dal padrone. Il mantello era completamente ricoperto di nodi e di zecche. 

Stando alle testimonianze dei vicino, l'animale era costretto a subire maltrattamenti e violenze. 

Ora è stato affidato, tramite l'Ente nazionale di protezione degli animali Enpa, a un'associazione mentre per il proprietario è scattata la denuncia per maltrattamento di animali.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it