Indietro

Mamma ho fatto un incidente, dammi i soldi che hai

Si sono verificati ieri due tentativi di truffa ai danni di donne anziane. Uno è andato a segno, l'altro è stato sventato dalla badante

PRATO — Una donna di 90 anni è stata truffata telefonicamente da una persona che, spacciandosi per il figlio, le ha raccontato di essere rimasto vittima di un incidente in auto. L'uomo ha chiesto alla signora 15mila euro, soldi contanti che la donna non possedeva.

Così l'anziana ha radunato in una busta tutti gli oggetti di valore che possedeva e li ha consegnati a una giovane donna che poco dopo ha bussato alla sua porta. La complice si è poi dileguata. L'anziana si è resa conto dopo della truffa subita e ha avvertito la polizia. 

Gli agenti hanno cercato di rintracciare la giovane donna, senza esito.

Un'altra truffa, stavolta non riuscita, è stata tentata sempre ieri. Alle 18,10 la polizia è stata contattata per una segnalazione di un tentativo di truffa del tutto simile al precedente.

Gli agenti hanno appreso dalla badante rumena di un'altra novantenne che, poco prima, l'anziana aveva risposto a una telefonata, interloquendo con un uomo che diceva di essere il figlio.

Il truffatore ha riferito di aver appena avuto un incidente con la motocicletta e che gli occorreva molto denaro per risarcire i danni provocati. La badante però, mentre dialogava con il truffatore, è riuscita a contattare telefonicamente anche il vero figlio della novantenne che ovviamente non sapeva nulla. Il truffatore a quel punto ha riappeso il telefono.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it