Indietro

Piazza Duomo saluta le auto

Da venerdì 23 giugno la zona diventa completamente pedonale. L'assessore Alessi: "Operazione di decoro oltre che di sicurezza"

PRATO — Da venerdì 23 giugno piazza Duomo diventerà area pedonale. Lo ha annunciato questa mattina in conferenza stampa l'assessore alla mobilità Filippo Alessi.

"Fino ad oggi piazza Duomo era attraversata da flussi trasversali, senza regole, e come amministrazione abbiamo il dovere di proteggere chi frequenta il nostro centro storico e anche i monumenti che vi si trovano. Prato ha alcune aree a traffico limitato ma solo un'area pedonale al momento, piazza delle Carceri, e riteniamo necessario estendere questa condizione anche a Piazza Duomo".

A chiudere la piazza sul lato di ingresso da Largo Carducci saranno tre fioriere, che potranno essere rimosse in caso di cortei e manifestazioni. Le auto con il permesso per la ZTL A potranno svoltare in via Firenzuola così come i taxi che potranno fare inversione su Largo Carducci per dirigersi in via Muzzi o in via San Michele per immettersi in via del Vergaio.

Sul lato della piazza che si affaccia su via della Sirena sono già stati posizionati una serie di pioli, come in piazza delle Carceri, che si alternano alle fioriere e alle panchine e sarà attivato il pilomat che per permettere le operazioni di carico e scarico sarà disattivato dalle 6 alle 9,30 del mattino.

L'altra novità prevede il posizionamento di quattro fioriere in piazza Duomo all'angolo con via Santo Stefano. I mezzi provenienti da via Santo Stefano potranno così solo svoltare a sinistra in via Garibaldi.

Infine i mezzi che proverranno da via Ricasoli in direzione piazza Duomo saranno obbligati a svoltare o in via dell'Accademia o in via dei Lanaioli dove avrà inizio, grazie alla segnaletica, l'area pedonale. Viste le dimensioni non troppo ampie di Corso Mazzoni non sarà possibile posizionare nessun tipo di barriera, sarà soltanto l'insegna ad avvertire dell'inizio dell'area pedonale.

"La nostra - ha concluso l'assessore Alessi - è una operazione di decoro oltre che di sicurezza nei confronti dei cittadini. Nella piazza sono state installate fioriere, panchine e lampioni disegnati ad hoc e il nostro obiettivo è quello di incentivare l'uso di questo luogo della città rendendolo sicuro, appetibile e vissuto. Con gli uffici stiamo anche lavorando e studiando per una migliore illuminazione della piazza e dei suoi monumenti".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it