Indietro

Il primo ciak di Pieraccioni dà spettacolo

Foto Facebook Matteo Biffoni

Tanti curiosi all'arrivo dei tir e delle attrezzature per le prime riprese del nuovo film del regista fiorentino tra l'Università e il centro di Prato

PRATO — Il sole ha baciato il primo colpo di ciak di 'Se son rose', il nuovo film di Leonardo Pieraccioni che per sette settimane vedrà impegnata la troupe tra Prato e il Mugello. All'arrivo stamattina dei camion con le attrezzature per allestire il set al Pin, il polo universitario di Prato, in tanti si sono fermati incuriositi dall'insolita scena. 

Il sindaco di Prato Matteo Biffoni ha pubblicato su Facebook alcune foto del regista e attore fiorentino durante le riprese scrivendo un messaggio di 'in bocca al lupo' alla produzione: "Stamani a Prato il primo ciak del nuovo film di Leonardo Pieraccioni! A lui e a tutto lo staff di "Se son rose" auguro buon lavoro e li ringrazio per aver scelto la nostra città!"

La storia è quella di Leonardo Giustini, un giornalista che si occupa di tecnologia e innovazione per il web interpretato dallo stesso Pieraccioni. Senza anticipare troppo, nella vicenda, la figlia di Giustini, stanca di vedere il padre campione di una rincorsa al disimpegno, decide di mandare un messaggio di appello ad alcune ex del padre che rispondono trasformando la vita di Giustini in un ritorno nel passato.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it