Indietro

Preso il pirata che ha travolto lo scooter

Si tratta di un 25enne residente a Campi Bisenzio. Il giovane si è presentato dai carabinieri per simulare il furto dell'auto implicata nell'incidente

PRATO — Si è presentato dai carabinieri simulando il furto della propria auto, implicata nel grave incidente avvenuto nella notte tra il 28 e il 29 marzo scorso. E' stato preso così il presunto pirata della strada che ha travolto uno scooter bucando il semaforo rosso a forte velocità.

Il grave incidente era avvenuto a Prato all'incrocio tra via Valentini e via Ferrucci, dove uno scooter condotto da un ventenne pratese era stato travolto da un'auto che transitava a forte velocità, il cui conducente si era subito dato alla fuga, senza prestare soccorso allo scooterista.

Il pirata della strada è un venticinquenne al quale sono stati contestati una lunga serie di reati fra i quali quello più grave è l'omissione di soccorso. Il giovane è stato ripreso dalle numerose telecamere presenti nella zona dell'incidente, nel pieno centro di Prato. L'auto è stata sottoposta a sequestro. Le condizioni del giovane ferito permangono tuttora molto gravi a causa delle numerose fratture riportate a seguito del violento impatto, pur fortunatamente non in pericolo di vita. 

I militari dell'Arma, ai quali un venticinquenne residente a Campi Bisenzio si era appena presentato per denunciare il furto della Toyota Yaris del padre, avvenuto a suo dire la notte precedente in piazza Mercatale a Prato, hanno subito sospettato della versione fantasiosa e poco credibile fornita, fino a far vacillare le affermazioni del giovane, che ha ammesso la propria responsabilità. 

Per il fuggitivo sono scattate due distinte denunce per simulazione di reato, e per lesioni stradali aggravate da fuga e da passaggio con semaforo rosso. Il veicolo è stato sequestrato e la patente del giovane è stata immediatamente ritirata. Ora dovrà affrontare un lungo e pesante iter processuale.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it