Indietro

L'incubo della moglie dopo anni di maltrattamenti

L'uomo si è accanito, nel tempo anche contro uno dei tre figli. I carabinieri sono intervenuti e il Gip ha deciso di metterlo in carcere

MONTEMURLO — I carabinieri di Montemurlo, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Prato hanno arrestato un cittadino di nazionalità macedone di 42 anni, senza fissa dimora, ritenuto responsabile dei reati di lesioni personali, maltrattamenti in famiglia, estorsione e minaccia nei confronti della moglie e di uno dei tre figli minorenni. 

Il provvedimento è scaturito da un’indagine avviata a seguito della denuncia presentata dalla moglie. Si è appreso che l’uomo, sin dai primi anni di convivenza, aveva sottoposto la moglie ad assoggettamenti psicologici e fisici messi in atto con aggressioni verbali e fisiche, alcune di queste anche alla presenza dei figli minori

In particolare, dallo scorso anno, il 42enne aggravava i suoi atteggiamenti violenti ed aggressivi, arrivando a seguire la moglie in tutti i suoi spostamenti, privandola, altresì, di ogni minima privacy e isolandola anche dal contesto familiare. 

La vittima ha trovato il coraggio di denunciare i fatti ai carabinieri di Montemurlo. L’Autorità Giudiziaria, informata dei molteplici episodi di violenza, sulla base degli elementi raccolti durante le indagini, ha richiesto al Gip del Tribunale di Prato il provvedimento cautelare nei confronti dell’uomo che così è stato portato in carcere a Prato.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it