Indietro

Panificio toscano, picchetto a oltranza

Sono iniziate ieri sera le proteste guidate dal sindacato SìCobas: "Non ci sposteremo finché non ci sarà un passo indietro dell'azienda"

PRATO — Da ieri sera è in atto un picchetto ad oltranza organizzato da SìCobas di fronte alla sede di Prato del Panificio Toscano.

Il sindacalista Luca Toscano ha fatto sapere che "non ci sposteremo finché non ci sarà un passo indietro dell'azienda". Sono stati predisposti quattro picchetti che, ha spiegato SìCobas, bloccano tutto l'impianto. 

La vertenza risale ad agosto, SìCobas ha contestato all'azienda la non assunzione di due lavoratori licenziati dalla cooperativa Giano. Il sindacato lamenta la chiusura di ogni trattativa.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it