Indietro

Trenta anni di Pecci, "museo immaginato"

Una mostra ripercorre tre decadi di storia del Centro per l'arte contemporanea pratese. Della collezione fanno parte opere di Burri, Fontana e Kapoor

PRATO — Il Pecci ha trent'anni e per l'occasione una mostra ne celebra l'anniversario in un percorso che propone fatti, dati statistici, aneddoti e opere scelte dalla collezione e dalla storia delle esposizioni allestite in tre decadi. 

La mostra, pensata come "un racconto in forma di audiofiction", è stata organizzata e ideata dalla nuova direttrice Cristiana Perrella.

Nella mostra si ripercorrono le vicende che hanno segnato la vita del Centro, fin dagli esordi con l'idea dell'industriale tessile pratese Enrico Pecci che immaginò il museo come dono alla città inmemoria di suo figlio Luigi.

Tra le opere più significative, acquistate per la collezione ci sono quelle di Burri, Fontana, Kapoor e Pistoletto.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it