Indietro

Premiato il direttore di oncologia di Prato

Riconoscimento a Di Leo, primo italiano a vincere Esmo. Motivazione: "Contributi significativi nello sviluppo di terapie per il tumore al seno"

PRATO — Angelo Di Leo, direttore di oncologia dell’ospedale di Prato è il primo italiano ad aggiudicarsi l’Esmo- European Society for Medical Oncology. 

Nelle motivazioni si legge che di Leo ha "contribuito in modo significativo allo sviluppo di terapie personalizzate per il tumore al seno”. Il premio è alla carriera e il medico l'ha ricevuto in questi giorni a Barcellona.

"Quello del dottor Di Leo - hanno commentato da Asl - è stato un percorso professionale eccezionale: interamente dedicato alla ricerca e alla formazione dei giovani".

A complimentarsi con Di Leo è anche l'assessore regionale alla salute, Stefania Saccardi: "Al dottor Angelo Di Leo le mie più vive congratulazioni per il riconoscimento internazionale ricevuto a Barcellona. Questo prestigioso premio alla carriera è motivo di orgoglio per l'ospedale di Prato, per la Asl Toscana centro e per tutta la sanità toscana. Ed è anche uno sprone, un motivo di incoraggiamento a fare sempre meglio per tutta l'èquipe di oncologia che il dottor Di Leo ha saputo formare e far crescere al Santo Stefano di Prato, fino a raggiungere livelli di eccellenza".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it