Indietro

Un'attività di catering abusivo dentro casa

Blitz della polizia municipale in un'abitazione in via Pistoiese. Multata la proprietaria, sequestrati locale, merci e attrezzature presenti

PRATO — Blitz nella mattinata di oggi degli agenti dell’Unità Operativa Commerciale, Amministrativa e Anticontraffazione della polizia municipale in un'abitazione in via Pistoiese, dove, al piano terra affittato a un uomo di 49 anni di origini cinesi è stato trovato un laboratorio abusivo di alimenti che è stato sequestrato.

Nel resede era presenti fornelli a gas utilizzati per la preparazione e cottura dei cibi che poi in una fase successiva venivano trasportati presso ditte di connazionali.

Presenti anche congelatori, 2.500 vaschette in alluminio per il confezionamento dei cibi in asporto, rotoli da 300 metri l’uno di pellicola per alimenti, e vari prodotti alimentari, fra cui carne e pesce, contenuti in congelatori a pozzo, e altri già cotti e pronti per essere trasportati.

Gli agenti intervenuti hanno provveduto a sanzionare l’attività illecita ai sensi del cosiddetto “pacchetto igiene”, norma di recepimento di direttive europee, per l’esercizio abusivo dell’attività di produzione, trasformazione e distribuzione di alimenti, contestando alla responsabile una sanzione amministrativa di 3.000 euro.

Il locale, le merci e le attrezzature sono state tutte sottoposte a sequestro.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it